Tessera elettorale

Che cosa è e a cosa serve: la tessera elettorale è un documento tramite il quale i cittadini dello Stato italiano possono far valere il proprio diritto di voto.

Che cosa è e a cosa serve: la tessera elettorale è un documento tramite il quale i cittadini dello Stato italiano possono far valere il proprio diritto di voto.

Viene rilasciata dal Comune in cui il cittadino è iscritto alle liste elettorali (che, salvo casi particolari legati alle tempistiche del cambio di residenza, è quello di residenza), e sulla stessa è indicata la sezione elettorale cui il cittadino è assegnato come elettore.

Pur non essendo elemento sufficiente per l’accesso al diritto di voto è un documento necessario (in alternativa vi può essere una sentenza della Corte d’appello o della Corte di Cassazione, un’attestazione del sindaco di ammissione al voto o un attestato sostitutivo della tessera) per essere ammessi. Andrà pertanto conservato con cura per poter esercitare il diritto di voto in occasione di ogni elezione o referendum e potrà svolgere la stessa funzione per diciotto consultazioni elettorali o referendarie.

Quando serve: in occasione di ogni consultazione elettorale o referendaria, l’elettore dovrà presentarla unitamente ad un documento di identificazione. L’avvenuta partecipazione al voto sarà attestata dalla apposizione della data della votazione e del bollo della sezione, nelle apposite caselle e mediante annotazione del numero della tessera sul registro previsto per le operazioni dei seggi. È inoltre indispensabile per ottenere le agevolazioni sul costo dei biglietti di viaggio che vengono concesse agli interessati, anche se provenienti dall’estero, in occasione delle votazioni.

Gli elettori che hanno gravi difficoltà fisiche nell’esprimere il voto possono chiedere di essere accompagnati all’interno della cabina da un altro elettore. Per evitare che per ogni elezione si debba produrre un certificato medico, in presenza di una patologia permanente è possibile richiedere che sulla tessera elettorale venga annotata la necessità di essere accompagnati (timbro AVD), in questo caso occorre rivolgersi all’Ufficio Elettorale.

Maggiori informazioni sul voto assistito sono disponibili alla pagina Il voto assistito”

Chi la rilascia: la tessera elettorale sarà emessa a seguito dell’acquisto del diritto elettorale o del trasferimento di residenza, informando il cittadino a seguito della prima revisione utile delle liste elettorali per il ritiro presso gli sportelli dei servizi Demografico-Statistici, Ufficio Elettorale del Capoluogo in P.zza G. Matteotti n. 11 e nella Delegazione Comunale di Pescia Romana sita in P.zza delle Mimose 1 .

Gli elettori residenti all´estero, se non ne sono ancora in possesso, potranno ritirare la propria tessera presso l´Ufficio Elettorale del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, in occasione della prima consultazione elettorale utile, fermo restando l´invio della cartolina-avviso, prevista dall’art. 6, legge 7 febbraio 1979, n. 40 e successive modifiche ed integrazioni, da parte del Comune di Montalto di Castro.

Nei due giorni precedenti alla data delle elezioni l’Ufficio Elettorale osserverà un orario continuato, dalle 09:00 alle 18.00 ed il giorno della votazione rimarrà aperto continuativamente dall’apertura dei seggi fino alla chiusura.

E’ possibile, inoltre, ritirare la tessera di altre persone recandosi all’Ufficio Elettorale muniti di:

  • proprio documento di identità

  • documento di identità (o fotocopia) di quello degli interessati

  • delega scritta e firmata da ciascuno degli interessati

Nel caso di cambiamenti di via che comportano la variazione della sezione elettorale, sarà inviato all’indirizzo di residenza un apposito tagliando adesivo da incollare sul proprio documento.

Non c’è necessità di variazioni nel caso di cambiamenti di via che non comportino mutamenti di sezione elettorale.

La tessera elettorale potrà essere altresì emessa dietro richiesta di un duplicato in caso di deterioramento, furto, smarrimento ovvero per l’esaurimento degli spazi disponibili, presentandosi personalmente presso gli sportelli dei servizi Demografico-Statistici, Ufficio Elettorale.

Il rilascio del duplicato può avvenire in qualunque momento dell’anno e avviene immediatamente.

Ove l’emissione della tessera veda la sostituzione di una tessera ancora in possesso del cittadino (in quanto del vecchio Comune di residenza, deteriorata o con gli spazi esauriti) è opportuno recare con sé la precedente tessera

Quanto costa: è gratuita.

Dove rivolgersi: Ufficio Elettorale

– a Montalto di Castro capoluogo, in Piazza G. Matteotti n. 11 (piano terra)

Orari di apertura al pubblico:

Dal lunedì al venerdì mattina dalle 10:00 alle 12:00

Martedì e giovedì pomeriggio dalle 15:30 alle 17:30

e-mail: elettorale@comune.montaltodicastro.vt.it

p.e.c:  demografici.comune.montaltodicastro@legalmail.it

Addetti al Servizio:

Sig.ra Di Antonio Vilma – tel 0766 870 102

e-mail: vilma.diantonio@comune.montaltodicastro.vt.it

Sig.ra  Raspizzu Simona – tel 0766 870 125

e-mail: simona.raspizzu@comune.montaltodicastro.vt.it

Sig. Litardi Alessio – tel 0766 870 105

e-mail: alessio.litardi@comune.montaltodicastro.vt.it

 

– a Pescia Romana, presso la Delegazione Comunale in Piazza delle Mimose n. 1

Orari di apertura al pubblico:

Il lunedì, giovedì e venerdì mattina dalle 10:00 alle 12:00

Il giovedì pomeriggio dalle 15:30 alle 17:30

e-mail: elettorale@comune.montaltodicastro.vt.it

p.e.c:  demografici.comune.montaltodicastro@legalmail.it

Addetti al Servizio:

Pera Natascia- tel 0766 870 116

e-mail: natascia.pera@comune.montaltodicastro.vt.it

Note

Per esercitare il diritto di voto e possedere quindi la tessera elettorale, è necessario essere iscritti nelle liste elettorali del Comune di Montalto di Castro.

Non possono votare, in base all’art. 2 del D.P.R. 223/1967:

  • coloro che sono sottoposti, con provvedimento definitivo, a misure di prevenzione, finché durano gli effetti del provvedimento stesso

  • coloro che sono sottoposti, con provvedimento definitivo, a misure di sicurezza detentive o alla libertà vigilata o al divieto di soggiorno in uno o più comuni o in una o più province, finché durano gli effetti del provvedimento stesso

  • i condannati a pena che importa l’interdizione perpetua dai pubblici uffici

  • i sottoposti all’interdizione temporanea dai pubblici uffici, per il tempo della sua durata

Il titolare della tessera elettorale che si trovi in una delle condizioni sopra riportate perde il diritto di voto, con conseguente ritiro della tessera.

 

Normativa di riferimento:

  • D.P.R. n.361 del 30 marzo 1957: “Approvazione del Testo Unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei Deputati”

  • D.P.R. n.570 del 16 maggio 1960: “Testo Unico delle leggi per la composizione e la elezione degli organi delle Amministrazioni comunali”

  • D.P.R. n. 223 del 20 marzo 1967: “Approvazione del Testo Unico delle leggi per la disciplina dell’elettorato attivo e per la tenuta e la revisione delle liste elettorali”

  • D.P.R. n. 299 del 08 settembre 2000: “Regolamento concernente l’istituzione, le modalità di rilascio, l’aggiornamento ed il rinnovo della tessera elettorale personale a carattere permanente, a norma dell’articolo 3 della L. 30 aprile 1999, n. 120”

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

4 Novembre 2021, 11:03